Il Morione
Eventi
http://www.ilmorione.it/eventi.html

© 2018 Il Morione  Associazione culturale storico oplologica - C.F. 92230760289 - info@ilmorione.it - Tel.+39 348 5013366    Definizioni e termini d'uso - Informativa trattamento dati personali

Home - Contatti - Area Associati

Eventi

Molti nostri associati svolgono attività sportiva agonistica, soprattutto con armi storiche, partecipando a gare di tiro ad avancarica ed ex-ordinanza. Ci sembra doveroso evidenziare gli eventi organizzati dall'Associazione e i risultati di coloro che si sono particolarmente distinti nelle rispettive discipline.

VI° Trofeo del Morione

Added from clipboard at 4/17/2012 9:07 PM.

Added from clipboard at 4/17/2012 9:07 PM.Organizzato dall'Associazione Il Morione in collaborazione con la Compagnia Avancarica Veneta e la Sezione del TSN di Cerea domenica 23 Settembre 2018 si è svolto presso il poligono TSN di Cerea il Trofeo del Morione, gara promozionale di tiro con armi ad avancarica. L'incontro come di consueto era riservato alle categorie armi lunghe 50 metri: VETTERLI, LAMARMORA (armi previste da regolamento UITS) e MORIONE FUCILE (a miccia, a pietra focaia, a percussione, rigate e liscie. Categorie armi corte 25 metri: KUCHENREUTER, MARIETTE e MORIONE PISTOLA (a miccia, a pietra focaia e a percussione, rigate e lisce, revolver ad avancarica e a cartuccia caricata con polvere nera. La gara si è svolta con  posizione di tiro in piedi e bersaglio a 50 metri per armi lunghe e 25 per armi corte con bersaglio da PL. Ammessi complessivamente 13 colpi, con scarto dei 3 peggiori.
Rispetto alla precedente edizione che aveva visto qualche assenza, la partecipazione è stata soddisfacente e il divertimento c'è stato. Consueto successo per il  "tiro della fortuna" a 50 metri per lunghe, 25 per corte, posizione in piedi senza appoggio, su sagoma tonda in legno decorata (tipo festscheiben), che è stato assegnato al tiratore autore del colpo più vicino al centro del bersaglio. L'incontro si è concluso a metà pomeriggio con la premiazione, in generi alimentari come consuetudine, ai primi classificati e con premi sorteggiati tra i partecipanti.
Rispetto alla precedente edizione, nella quale l'afflusso di partecipanti aveva risentito di qualche assenza, questa volta c'è stata una adeguata partecipazione e, nonostante l'evento fosse ridotto ad una sola giornata, grazie anche alla preziosa e diffusa collaborazione degli amici del TSN di Cerea che ci seguono con paziente dedizione fin dalla prima edizione, tutto si è svolto nel migliore dei modi e con grande soddisfazione di tutti. In tema di ringraziamenti, non possiamo ignorare l'aiuto prestato dal nostro Socio Lavarone e dai soci di Avancarica Veneta, ne' la collaborazione della Segreteria della Sezione del TSN, il tutto, ovviamente, in armonia con la cortese disponibilità manifestata dal Presidente.

Vedi qui le classifiche

 

4° Trofeo 22 LR

Added from clipboard at 4/17/2012 9:07 PM.

Organizzato dall'Associazione Il Morione, il Trofeo si è svolto nei giorni 2-3-4 Giugno 2017 presso il poligono TSN di Padova.  L'incontro, quest'anno alla sua quarta edizione, è ormai diventato una manifestazione "classica" tra quelle promosse dalla nostra Associazione.
Programmato come di consueto per uno dei week-end di Aprile, è stato forzatamente spostato alla prima data utile, in relazione alla disponibilità del poligono e agli impegni degli organizzatori, a causa di una tardiva ordinanza del Comune che chiudeva al traffico la zona attorno al Tiro a Segno, per lo svolgimento di una maratona cittadina, proprio nella domenica selezionata quale giornata clou della gara.
La nuova collocazione temporale imposta da cause esterne ha avuto almeno un riflesso negativo, cioè di coincidere con uno dei "ponti" pre-estivi (del 2 giugno), che certamente ha sottratto qualche presenza al nostro appuntamento. Comunque, malgrado qualche linea vuota, soprattutto nella prima giornata, le prestazioni alla fine non sono mancate.
Il solito successo ha riscontrato il "Tiro della fortuna", dove la parte del leone l'ha fatta la coppia Castegnaro-Biolo aggiudicandosi, incredibilmente, tutti e quattro i tondi decorati messi in palio. Grande impegno e partecipazione da parte dei presenti, il tutto in un clima di sereno e cordiale agonismo che contraddistingue i nostri incontri. Tutto è filato liscio, grazie soprattutto al coordinamento sulle linee del Consigliere della Sezione Cinetto, alla efficiente gestione delle classifiche di Vanotti e alla collaborazione della Segreteria, nonché ovviamente al lavoro dei nostri Soci Calore, Mario, Parisotto, per citare solo  quelli  "di casa" nel poligono che ci ha ospitato. Malgrado l'imprevisto dello spostamento della data, che ha certamente pesato sui numeri, anche questa manifestazione sembra aver goduto di un elevato indice di gradimento che ci incoraggia  nel proseguire sulla strada che cerca di coniugare  competizione sportiva, storia e, soprattutto, sano divertimento.

Il '91 tra la neve

Una simpatica iniziativa di alcuni appassionati del nostro fucile nazionale.

A partire dal 2014, in concomitanza degli anni che scandiscono il centenario della Grande Guerra (quindi fino al 2018), un gruppo di cultori del tiro con il nostro Modello 1891 (conosciuto, sia pure impropriamente, col nome di Carcano), diversi dei quali soci del "Morione", ha ben pensato di ritrovarsi annualmente nel poligono di Feltre ai primi di dicembre, periodo "tranquillo" dal punto di vista delle gare ufficiali e dei trofei di tiro storico, per dar sfogo alla passione nei confronti di uno strumento così particolare, amato da alcuni, vituperato da molti, ma di indubbio fascino storico-oplologico. Così il giorno 11 dicembre la compagnia di ”bottaroli", come si definiscono con autoironia i partecipanti a tale evento, si è radunata per l'edizione 2016 nel rinnovato Tiro a Segno pedemontano: ambiente sempre suggestivo, situato in una vasta conca circondata dai colli pre-dolomitici, dove le strutture di contenimento e sicurezza dell'impianto non tolgono l'impressione di sparare "tra le montagne".
La formula della gara è inconsueta: il vincitore dell'edizione annuale si porta a casa il trofeo qui a fianco riprodotto, con l'impegno di rimetterlo in palio l'anno successivo. Al termine dell'ultima gara (2018) lo stesso verrà assegnato definitivamente al tiratore che avrà conseguito il punteggio più alto nel corso dei 4 incontri annuali. Anche il conteggio dei punti avviene con modalità alternative rispetto alle consuete gare ex-ordinanza, in quanto vengono considerati solo i colpi piazzati nella visuale nera del bersaglio posto a 100 metri: criterio ulteriormente selettivo per una specialità che già in sé richiede - per il tipo di arma usata - particolari accorgimenti di ricarica e puntamento, direi quasi una specifica sensibilità per "interpretare" tecnicamente uno strumento a suo modo unico nel panorama delle armi lunghe militari del XX secolo. E in questo arduo compito è riuscito egregiamente il nostro socio e consigliere Alessandro Bison, peraltro appassionato cultore e ottimo conoscitore di storia e tecnica dell'oggetto in questione, che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo l'ambito trofeo.
Al di là della gara vera e propria, e del simpatico contorno dei tiri ai ƒestscheiben, l'incontro ha rappresentato un'occasione di scambio di opinioni, informazioni e di presentazione di curiosità collezionisti che, come nel caso dei due splendidi esemplari “antagonisti” muniti di ottica d'epoca (un '91 e un Mannlicher 95) portati da un partecipante, appassionato di sniper storici - giustamente orgoglioso delle sue "creature": meritata passerella per due pezzi eccezionali, che hanno suscitato ammirazione e benevola invidia tra i tiratori presenti.